COPERTINA

Anno nuovo, giardino nuovo: 5 piante fiorite di inizio anno

Godersi i colori del proprio giardino durante tutto l’anno si può, anche in inverno.

La natura, come sappiamo, non dorme mai. Tra gennaio e febbraio è già possibile stupirsi davanti alla bellezza dei primi fiori. L’importante è sapere quali sono le piante che fioriscono in questa stagione, così da metterle a dimora nel proprio giardino.

 

Non preoccuparti se sei in ritardo, negli spazi verdi – grandi o piccoli che siano – c’è sempre molto da fare, non ti annoierai! Leggi questo breve articolo e lasciati ispirare, segui le nostre istruzioni e il prossimo inverno il tuo giardino verrà ammirato da chiunque ci passi vicino.

 

Se non l’hai già fatto, ricorda di iscriverti alla nostra newsletter. Clicca qui: riceverai consigli e suggerimenti per le tue piante, i tuoi fiori, il tuo orto e il tuo giardino e ti aggiorneremo sulle promozioni e le offerte del mondo Alpaflor.

 

5 piante per colorare il giardino tra gennaio e febbraio

 

fiori di calicanto, pianta con fioritura precoce
I fiori del Calicanto

Calicanto

Calicanto: un nome, una garanzia! Il nome scientifico di questo genere di piante, infatti, è Chimonantus, che deriva dal greco e significa “fiore d’inverno“. La specie che fiorisce in questo periodo, anche in presenza di gelo, è Chimonanthus praecox (o Calycanthus fragrans). Rustica e lenta nella crescita, se saprai aspettare ti regalerà un profumo intenso e speziato con i suoi fuori gialli e porpora.

Attenzione alla posizione: riparata, non battuta da venti freddi, ben esposta al sole.

 

Fiore bianco di elleboro, o Rosa di Natale
Il fiore dell’Elleboro, o Rosa di Natale

Elleboro

Le piante appartenenti al genere Helleborus sono una trentina, tutte caratterizzate da fiori appariscenti. A sbocciare per primi sono quelli dell’Helleborus niger, o Rosa di Natale.

Si tratta certamente di una delle erbacee più belle con cui decorare il giardino nel periodo invernale, ma attenzione al latice: è velenoso, perciò toccalo solo con i guanti.

La posizione ideale per l’elleboro è sotto una pianta a foglie caduche. In questo modo godrà di un’ottima esposizione alla luce del sole in inverno ma rimarrà protetto in estate.

Ne abbiamo parlato anche nel nostro articolo “BALCONE D’INVERNO, INFORMAZIONI PER L’USO“, che ti consigliamo di leggere!

 

Albero di mandorlo in fiore
La meravigliosa fioritura di un mandorlo

Mandorlo

Speranza, costanza, delicatezza, fragilità e addirittura la velocità con cui scorre la vita: la simbologia legata al mandorlo è sorprendente. Non c’è da stupirsene, tuttavia, data la bellezza dei suoi fiori, che al nord sbocciano quando i rami degli altri alberi sono ancora spogli e l’erba deve ancora riprendere a crescere.

L’idea di mettere a dimora un mandorlo nel tuo giardino ti stuzzica? Non hai ancora letto la parte migliore: questo meraviglioso albero si adatta facilmente a qualsiasi tipo di terreno e ai climi più disparati, resiste bene a temperature fino a -15°C, ai parassiti e alle malattie.

 

I piccoli fiori bianchi del bucaneve, nel sottobosco
Un simpatico gruppo di bucaneve

Bucaneve

Lo chiamano “fiore di febbraio“, anche se fiorisce già da gennaio, andando avanti fino a metà marzo. Il bucaneve è una pianta perenne, bulbosa, che possiamo trovare nei sottoboschi fino a oltre 1000 metri di quota. Spunta anche nei prati, ma sempre all’ombra. Non cresce oltre i 3-4 cm e sempre in gruppo. La bellezza delicata del bucaneve ti strapperà un sorriso nei mesi più freddi dell’anno, ne siamo certi.

 

Piè di gallo, fiori gialli di fine inverno
Il giallo Piè di gallo

Piè di gallo

Dal bianco del piccolo bucaneve passiamo al giallo oro e ci alziamo fino ad un massimo di 10 cm: il Piè di gallo, o Anemone invernale (Eranthis hyemalis), è una bulbosa che si diffonde facilmente fino a costituire un vero e proprio tappeto. Il Piè di gallo non ha bisogno di particolari attenzioni ma è bene che il terreno sia ben drenato e ricco di humus.

 

Qualcosa nel tuo giardino è andato storto o non come avevi previsto? Non disperare! Negli ultimi anni le fioriture “fuori stagione” sono sempre più frequenti a causa del clima imprevedibile, che può anche riservare qualche spiacevole sorpresa. Affidati a dei professionisti: il nostro staff è a tua disposizione con consigli e trucchi del mestiere. Visita il nostro sito e passa a trovarci!

 

Questo articolo ti è piaciuto? Forse potrebbe interessarti anche “GIARDINAGGIO, COSA NON PUÒ MANCARE NEL CAPANNO DEGLI ATTREZZI

Share this post

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email